La Puglia a settembre

Sul mio volo low-cost da Pisa a Brindisi, avevo a disposizione tre posti, tutti per me. Avevo un libro davanti, carino, simpatico e una chewing-gum alla menta. Guardavo fuori dal finestrino e vedevo solo nuvole. Ero ansiosa di arrivare, di vedere con i miei occhi la tavola piatta della Puglia a settembre. Volevo assaggiare il caffè con il latte di mandorla, le orecchiette fatte in casa, i panzerotti, le cozze di Taranto.

Continua a leggere

Annunci

Aspettando le ferie: 10 cose che vorrei fare alle Canarie 🏄

Vacanze esitve e gatti al mare

Mi piace l’atmosfera che si respira in ufficio ad agosto. Pochi, anzi pochissimi, si ostinano a stare dietro alle scrivanie; non trovo mai la coda per andare in bagno; il lavoro scorre senza intoppi e si instaura un rapporto di rispetto/solidarietà nei confronti degli altri.

Questa estate riesco a prendermi alcuni giorni liberi per un viaggetto rilassante e divertente. Mi aspettano Lanzarote e Fuerteventura, tra spiagge nere, wind surf (ci proverò! 🏄) e vino buono.

Continua a leggere

La Maremma di ieri nelle foto di oggi

Vitozza, Sorano by Marta Mancini

C’è una sola cosa di cui sono sicura al 100%: non si smette mai di imparare.
Fino a ieri, non ero mai stata a Sorano, potevo solo immaginarne la storia, il paesaggio, i colori. Ma ovviamente mi sbagliavo. È improbabile riuscire davvero a cogliere la magia di questa terra se non si è mai vista. La Maremma, in particolare, è un tesoro a cielo aperto, una campagna sconfinata dove a regnare è la semplicità.

Continua a leggere

Il tesoro di Sorano

Sorano, in Maremma

“Forza Piero, porta fuori quel sacchetto, smetti di perdere tempo in garage”
“Vado vado, non mi mette’ fretta!”

Era sempre così in casa Cirri, un continuo battibecco tra marito e moglie. Lei, Silvia, teneva la casa come la Reggia di Versailles, con tende e tappeti puliti, specchi e arredamenti intatti, senza un filo di polvere. Leggeva il giornale la mattina, beveva caffè nero bollente e iniziava a rammendare vestiti per la signora Maria. Il lavoro non era costante, ma quel poco di soldi che entravano facevano comodo. Con due figli, si sa, non è facile campare.

Continua a leggere

💚🚌 L’amore ai tempi di Flixbus 🚌💚

“Ma non hai paura?”
“No, di cosa?”
“Ma come, prendi la tua valigia e te ne vai, così, nel cuore della notte? Da sola?”
“Beh è quello che sto facendo. Non capisco la tua preoccupazione.”

Inizia così il mio primo viaggio con autobus low cost, una tratta notturna che partiva da Firenze intorno alle 2. Io, l’aria fresca e la voglia di arrivare prima possibile a Roma.

Continua a leggere